Rieccomi

Buona%20serata%20white%20rose%20Isa

E’ una settimana che non scrivo niente.

Dovrei vergognarmi.

Se tengo un blog dovrei anche avere la costanza di aggiornarlo.

E invece, in questa settimana appena finita, arrivavo a casa sfinita dal lavoro (dato che le cose da fare si sono moltiplicate) e non avevo né la forza né la voglia di scrivere niente.

Arrivavo alle 12.30 o 14.30 a seconda del giorno che dormivo in piedi.

So che le cose non miglioreranno dai prossimi giorni e so che arriverò ancora a fine giornata facendo fatica a stare in piedi.

Oltre a questo partirà anche la ricerca di un nuovo lavoro.

In via preventiva, dati i cambiamenti che si potrebbero verificare.

Perché forse qualcosa cambierà.

Per scaramanzia non dico niente.

Non so perché ma io ho sempre avuto difficoltà ad immaginare il mio futuro.

Lo vedo come una cosa nera.

Qualcosa di non ben definito.

Forse è un presagio…

Forse è perché anche se ci provo niente va come deve andare.

Nei momenti in cui raggiungevo la serenità e il mio equilibrio c’era sempre qualcosa che poi rovinava tutto.

E poi, faccio una fatica immensa a riprendermi.

A rimuovere le macerie che mi sono crollate addosso.

Ma nel momento in cui ci riesco, nel momento in cui mi tiro in piedi, in cui torno me stessa, allegra, spensierata, serena, arriva la mazzata che annulla tutti i miei sforzi.

E allora mi chiedo: non ho diritto anche io a un po’ di tranquillità?

Non ho diritto anche io di vedere andare bene le cose?

Eppure non ho bisogno di molto.

Mi ritenevo fortunata ad avere un lavoro che mi piaceva, con un buono stipendio.

Da quando Pietro non c’è più, non so se sono così fortunata!

Per il resto niente va male, per carità…

Ma questa storia di questo lavoro che non va proprio come prima mi sta abbattendo sempre di più.

E’ sbagliato!

Lo so!

Ma passo 40 ore a settimana in quel negozio, e vedere che sta andando così mi fa male.

L’idea di dovermene andare (non è detto) mi mette tristezza.

L’idea di “abbandonare” i miei clienti (veramente solidali con me in questi mesi) mi mette malinconia.

Io sono una che si affeziona.

Dopo 4 anni poi con qualcuno ho stretto amicizia!

E l’idea di separarmi da loro mi spiace.

Eppure c’è una grossa probabilità che questo accada…

A meno che io abbia un grande colpo di fortuna e la ruota ricominci a girare dal verso giusto.

Nel frattempo incrocio le dita.

E tu Pietro, da lassù, se ci tieni davvero a veder crescere di nuovo il negozio in cui hai sudato una vita, guarda giù e dacci una mano.

Ne abbiamo tutti bisogno!

10 pensieri riguardo “Rieccomi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...